Ospite ClubTi Centro: Cristina Andreoletti

Cristina Andreoletti, Dirigente e Partner di PRAXI S.p.A., parteciperà al seminario “Le nuove competenze e professionalità come driver per l’ICT del domani” in qualità di relatore parlandoci di “Abilità cognitive e intelligenza emotiva per performance eccellenti”.

L’intervento della Dott.ssa Andreoletti si inquadra nell’analisi dell’informatico del futuro non solo dal punto di vista del suo ruolo professionale bensì per le sue capacità personali, emozionali e relazionali. Possiamo trarre qualche spunto di riflessione dalle parole di Cristina Andreoletti che introduce così il suo speech che si terrà ad Ancona il 25 marzo 2010.

“Fino a qualche tempo fa accostare competenze tecniche specialistiche del mondo ICT ad aspetti più umanistici, quali competenze personali e relazionali, poteva sembrare azzardato. Ma è davvero necessario tenere separati gli ambiti razionali da quelli emozionali?

Le nuove teorie delle neuroscienze di cui lo psicologo, giornalista e scrittore americano Daniel Goleman si è fatto portavoce, ci dicono che la nostra performance e la nostra efficacia personale possono dare risultati sorprendenti se riusciamo a coniugare i due ambiti.

Che cos’è l’intelligenza emotiva? E’ ”la capacità di unire efficacemente pensieri ed emozioni per prendere la decisione migliore e creare relazioni ottimali con se stessi e con le altre persone”. Significa fare lavorare per sé le proprie emozioni utilizzandole come sussidio per guidare il proprio comportamento e il proprio pensiero in modo da incrementare i risultati.

Finalmente una buona notizia!”

Cristina Andreoletti

Cristina Andreoletti è Responsabile della Divisione Formazione e Sviluppo della sede di Milano di PRAXI S.p.A. Nell’ambito delle sue attività professionali si occupa di gestione e docenza di progetti formativi, consulenza di sviluppo delle risorse umane.

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

Lascia un Commento


otto + = 9