Stefano Mainetti al Cloud Computing CTIM Forum: punti fermi per non smarrirsi tra le nuvole

In occasione del prossimo evento organizzato da ClubTi Centro dal titolo CLOUD COMPUTING – CTIM FORUM 2011, saranno presenti importanti analisti in campo internazionale e players tra i maggiori referenti nell’ambito Cloud Computing.

Tra gli speakers che parteciperanno alla tavola rotonda avremo tra noi una presenza non nuova ai soci e simpatizzanti del ClubTi Centro. Opinion maker sul tema dell’Enterprise 2.0 nel 2009 all’evento ClubTi Centro “Creare conversazione dentro e fuori l’azienda” , torna tra noi il 7 aprile 2011 Stefano Mainetti.

Stefano Mainetti è Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Cloud Computing ICT as Service, School of management – Politecnico di Milano. Da anni è impegnato nel campo dell’innovazione digitale delle Enterprises basata sull’Information Communication Technologies. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca tra cui l’Enterprise 2.0 ed ora l’ICT as a Service&Cloud Computing nella School of Management del Politecnico di Milano.

Abbiamo chiesto a Stefano Mainetti “di che cosa si occupa esattamente l’Osservatorio Cloud & ICT” e così ci ha risposto.

L’Osservatorio Cloud & ICT as a Service della School of Management del Politecnico di Milano è nato per rispondere al profondo processo di trasformazione dei modelli di offerta ICT e supportare le aziende nell’analisi e valutazione degli impatti organizzativi e architetturali.

L’Osservatorio è il frutto delle attività di Ricerca svolte in quasi 10 anni dagli Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano.

Stefano Mainetti continua, spiegandoci inoltre quali sono gli obiettivi dell’Osservatorio.

L’Osservatorio si occupa di affiancare i CIO e IT Executives nel processo di evoluzione della gestione e dello sviluppo delle applicazioni e infrastrutture ICT generato dalla diffusione dei nuovi modelli di offerta ICT e costituire un punto di riferimento per lo sviluppo della cultura dell’innovazione dei modelli di offerta ICT, favorendo l’incontro e lo sviluppo di una community tra domanda e offerta di tecnologie ICT.

Veniamo ora al CLOUD COMPUTING – CTIM Forum 2011 e precisamente al tema che tratterà durante l’evento, ovvero “Cloud Computing: punti fermi per non smarrirsi tra le nuvole”. Stefano Mainetti ci ha confidato quanto questo tema sia per certi aspetti nebuloso e quindi proverà a “diradare la nebbia per far luce sulla nuvola informativa“, dandoci alcune istruzioni per l’uso, facendo il punto sullo stato dell’arte del Cloud Computing.

Sarà indubbiamente interessante per i CIO, i responsabili di Information Technology, gli imprenditori e tutti coloro che parteciperanno all’evento poter chiarire l’argomento Cloud Computing di cui si parla tanto negli ultimi tempi ma su cui aleggiano ancora molte domande. Per questo il ClubTi Centro invita sin da ora a rivolgere a Stefano Mainetti i dubbi che potranno essere risolti durante l’evento, lasciando qui sotto le vostre domande. L’invito si rivolge non solo a chi parteciperà all’evento ma anche a coloro che non potranno essere presenti ma sono ugualmente interessati al tema.

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

2 Commenti a “Stefano Mainetti al Cloud Computing CTIM Forum: punti fermi per non smarrirsi tra le nuvole”

  1. [...] dell’evento CLOUD COMPUTING – CTIM Forum 2011 vogliamo ringraziare i nostri relatori Stefano Mainetti, Alessio Meloni, Fabio Valant, Vincenzo Genchi e Massimiliano Silano che ci hanno permesso di [...]

  2. [...] computing. Questo almeno è quello che, a mio modo in maniera assolutamente ragionevole, sostiene Stefano Mainetti, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Cloud Computing ICT as Service del Politecnico di [...]

Lascia un Commento


9 + due =