Alessandro Amadio – IT, logistica, globalizzazione e risorse

Speciale partecipazione a “IT SOLUTIONS & SUPPLY CHAIN” un ospite d’eccezione: Alessandro Amadio, autorevole autore di vari testi professionali, Franco Angeli Edizioni, inerenti al management operativo, l’outsourcing strategico e la Supply Chain. I suoi ultimi progetti editoriali sono Turnaround Plus + (2009) e Value Supply Flow (2012). Dal 2011, è membro del comitato tecnico scientifico di “Logistica” dell’editore Tecniche Nuove, con il quale collabora allo sviluppo di tematiche tecniche e scientifica e per la redazione di articoli professionali. Alessandro Amadio dopo il conseguimento della laurea presso l’Università di Perugia e la specializzazione presso la Sda Bocconi, ha consolidato significative esperienze nello sviluppo di logiche avanzate di pianificazione, di acquisto, di logistica integrata, nonché dell’outsourcing strategico in aziende leader europee nei settori alimentari e del packaging. Attualmente dirige la Supply Chain del gruppo multinazionale Scandolara S.p.A.

Nell’ambito di scenari sullo stato dell’arte dell’ information technology applicato alla supply chain, Alessandro Amadio interviene con uno speech dal titolo “Le tecnologie dell’informazione a supporto dell’evoluzione logistica in un contesto di globalizzazione e di scarsità di risorse”.

ClubTi Centro ha intervistato Alessandro Amadio.

Quali lo scenario e il contesto industriale in cui operano le aziende oggi? E che cosa si richiede loro?

In un contesto industriale caratterizzato da grande scarsità di risorse finanziarie, dalla contrazione dei margini di contribuzione correlabili all’espansione dei mercati offshore e dall’elevatissima volatilità della domanda, alle nostre aziende viene richiesto di operare con una visione strategica di medio e lungo termine e di introdurre metodologie e tecnologie in grado di incrementare in misura decisiva la competitività delle nostre imprese.

Come le nostre imprese possono avviare una competizione su scala globale nel presente contesto ricco di criticità?

Competere a livello internazionale vuol dire da un lato, mettere in campo risorse decrescenti per unità di prodotto e servizio fornito, e dall’altro significa essere più veloci, snelli ed efficaci dei propri competitors in modo da fidelizzare i clienti ad un costo sostenibile . Inutile negare che la partita della competitività sarà sostanzialmente giocata sul campo della logistica e della supply chain, che diventando loro stesse sempre più strategia e gestione che operatività, dovranno recuperare grande efficienza ed efficacia dallo sviluppo delle sinergie tra le metodologie scientifiche e gli strumenti messi a disposizione dalla tecnologia dell’informazione. Essere più veloci ed efficaci vuol dire innanzitutto impegnare la catena del valore in stretta coerenza con il mer cato garantendo un rapido deflusso teso dei materiali lungo la filiera e riducendo il cosiddetto cash to cash.

Come e con quale grado di penetrazione le tecnologie dell’informazione entrano in questo contesto competitivo?

L’adozione della tecnologia dell’informazione a supporto della gestione logistica di fabbrica e di trasporto (Es ERP, DRP), a sostegno della puntuale tracciabilità di ogni movimentazione e trasferimento rappresenta solo un irrinunciabile punto di partenza per l’estensione di un connubio di eccellenza di grandi prospettive ma non ancora sufficientemente sviluppato.

Intervista a cura di Silvia Conti – Redazione ClubTi Centro

Ulteriori informazioni e contatti su linkedin – Alessandro Amadio

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

Un Commento a “Alessandro Amadio – IT, logistica, globalizzazione e risorse”

  1. [...] ALESSANDRO AMADIO – Autore  di testi professionali, Comitato Tecnico Scientifico RIVISTA LOGISTICA e supply chain manager GRUPPO SCANDOLARA. [...]

Lascia un Commento


sette × 1 =