La ricerca nelle Marche sulle tecnologie per gli ambienti di vita

Nell’ambito della ricerca sulle tecnologie per gli ambineti di vita Sauro Longhi, Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università Politecnica delle Marche nonchè professore ordinario in Tecnologie per l’Automazione e la Robotica ecoordinatore del Master di II livello in Smart Home Engineering dell’Università Politecnica delle Marche, è tra i principali protagonisti in qualità di membro del comitato tecnico-scientifico del Centro Interdipartimentale sull’Innovazione e l’Imprenditorialità (Facoltà di Ingegneria) per il trasferimento tecnologico e la creazione di nuove imprese ad alta tecnologia nell’ambito dell’Ambient Assisted Living.

I principali interessi di ricerca includono l’analisi ed il controllo di sistemi lineari e non lineari, il controllo di robot mobili, di veicoli sottomarini, di vascelli e di velivoli autonomi, il controllo cooperativo di agenti autonomi, lo sviluppo di sistemi robotici per l’ausilio a disabili motori e cognitivi, la domotica, le tecnologie web per il controllo di processo e laboratori didattici remoti, il controllo distribuito su reti di trasmissione dati, le reti sensoriali, la gestione della potenza in auto ibride, il controllo di motori elettrici ad alta efficienza, sistemi di controllo embedded, la gestione e il controllo di fonti di energia rinnovabili, la gestione efficiente di sistemi energetici, la rilevazione e diagnosi guasti in macchine ed impianti.

Negli ultimi anni l’attività di ricerca si è concentrata nello sviluppo di soluzioni innovative per la robotica e le tecnologie abilitanti in campi non convenzionali come quello di supporto alla vita indipendente e sicura e più in generale nella domotica per assistere la popolazione anziana.

Sauro Longhi parteciperà al Convegno ICT AL SERVIZIO DEL CITTADINO: SANITA’ & WELFARE con uno speech dal titolo “La ricerca nelle Marche sulle tecnologie per gli ambienti di vita” e il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione nonchè l’Università Politecnica delle Marche hanno dato il loro patrocinio all’iniziativa.

L’intervento ha come principale obiettivo quello di focalizzare le diverse attività di ricerca in fase di sviluppo o di avvio nella Regione e che trovano nelle Information Communication Technologies il minimo comun denominatore per lo sviluppo di soluzioni innovative, affidabili, di facile utilizzo e di costi contenuti. Tali soluzioni pongono al centro i bisogni delle persone per garantire loro una casa confortevole e sicura e assistere ove necessario persone con fragilità motorie o cognitive. Si presenteranno le metodologie per lo sviluppo di tali soluzioni che possono avere domini applicativi molto eterogenei e utilizzare tecnologie molto differenti. In sintesi l’intervento vuol focalizzare gli sforzi che negli ultimi anni sono stati profusi nella Regione per incrementarne la competitività sia sugli aspetti di ricerca che di sviluppo industriale.

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

Un Commento a “La ricerca nelle Marche sulle tecnologie per gli ambienti di vita”

  1. [...] TROJANI – SAURO LONGHI – ANGELO ROSSI MORI – SERGIO PILLON – GIOVANNI LIBERTINI – MARCO MAZZANTI [...]

Lascia un Commento


6 × quattro =