SAP on Cloud: la nuova frontiera della business flexibility

CLUB TI CENTRO INVITA A PARTECIPARE

La riduzione dei costi e il miglioramento dell’efficienza, in particolare degli ambienti SAP, sono oggi delle aree strategiche per le aziende italiane.
Per confrontarsi su queste tematiche e su come affrontare le nuove sfide del mercato, IBM in collaborazione con IDC e con la partecipazione di CLUB TI Centro, organizza una Executive Dinner nella sede suggestiva dell’Hotel Emilia, nel cuore del Parco del Conero.

I TEMI DELL’INCONTRO
Partendo dalla ‘Terza Piattaforma’ considerata non soltanto un’opportunità di rinnovamento tecnologico per le imprese – che sotto la pressione congiunta di paradigmi come il Cloud, la Mobility, i Big Data e il Social vedono aprirsi la possibilità di sviluppare nuovi modelli di business -, è possibile creare un’occasione unica per raggiungere nuovi livelli di efficienza persino nelle aree tradizionalmente più ‘core’ e critiche dell’IT, come gli ambienti SAP. Il Cloud in particolare rappresenta uno strumento di estrema utilità per accelerare i processi di trasformazione tecnologica delle imprese massimizzando l’agilità aziendale e valorizzando le risorse e le attività quotidiane.

-          Come le imprese italiane stanno definendo la loro strategia di trasformazione aziendale?

-          Come il Cloud puo’ diventare uno strumento di estrema utilita’ per accelerare i processi di trasformazione tecnologica delle imprese massimizzando l’agilita’ aziendale?

-          Come coniugare razionalizzazione dei costi e miglioramento della flessibilita’ impiegando soluzioni di Platform-as-a-Service (PaaS) e Infrastructure-as-a-Service (IaaS) per portare le applicazioni SAP sul Cloud?

Nel corso della serata sono previsti interventi di esperti, presentazioni di progetti già realizzati da aziende internazionali, esempi di nuovi modelli organizzativi di gestione del cambiamento aziendale, per trarre i maggiori benefici possibili da questi processi di trasformazione.

La partecipazione è gratuita, i posti disponibili limitati.
Si intenderanno accettate le iscrizioni che riceveranno conferma dal team organizzativo di IDC.

Quando: 18 settembre – 18.30
Dove: Ancona, Hotel Emilia – Collina di Portonovo 149/a

MAGGIORI INFORMAZIONI

REGISTRAZIONE

** Ad apertura della tematica di cui si tratterà durante l’evento “SAP on Cloud” Club Ti Centro offre un approfondimento introduttivo sul Cloud Computing, le sue infrastrutture, i modelli di servizio, rischi e governance e scenari presenti e futuri CONTINUA

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

2 Commenti a “SAP on Cloud: la nuova frontiera della business flexibility”

  1. Fernando Melappioni scrive:

    La nuvola digitale è un volano di produttività per le imprese. E riduce i costi nella gestione delle tecnologie informatiche attraverso software (Saas), piattaforme (Paas) e infrastrutture (Iaas). Sta cambiando le modalità di fruizione dei media, ad esempio mediante le applicazioni di streaming musicale. E consente l’archiviazione accessibile ovunque con una connessione a internet. Abilita modelli di business innovativi che alimentano la moltiplicazione di startup. La necessità della nuvola digitale è inoltre un sostegno alla domanda di banda larga fissa e mobile. Il cloud computing può alimentare entro il 2025 un’economia da 1700-6200 miliardi di dollari l’anno. di Luca Dello Iacovo – Il Sole 24 Ore -

  2. serenella.ruggieri scrive:

    Grazie per il tuo commento Fernando.
    Le opportunità fornite dall’utilizzo della tecnologia in modalità on cloud sono sicuramente molteplici, in particolare per la piccola e media impresa. Da un lato consente di poter accedere agevolmente a risorse IT avanzate evitando gli sforzi organizzativi e di investimento che sarebbero necessari per una dotazione della tecnologia on premise e dall’altro comporta un grosso beneficio nella valutazione dei costi, non dovendoli sostenere in anticipo e pagandoli per l’utilizzo.
    Nelle aziende più grandi rappresenta una valida opportunità per concentrarsi sulle applicazioni core business e per migliorare le performance di quelle applicazioni che necessitano di infrastrutture distribuite e che vengono fruite anche al di fuori del perimetro fisico aziendale (unified communication, mobile, etc.)
    Penso che il modello di adozione della tecnologia cloud si affermerà anche nel futuro con un approccio ibrido dove non tutto viene portato in cloud e non tutto verrà tenuto in casa.
    Credo che la sensibilità nei confronti di questo argomento sia molto alta e ben consolidata dopo aver superato i timori legati al tema della sicurezza e che ci sia una grande consapevolezza di quanto possa contribuire nel portare cambiamenti e vantaggio competitivo nelle piccole e medie imprese.

Lascia un Commento


× tre = 9