Roland DG, un’azienda comunità

Venerdì 21 Novembre Roland DG ha ospitato, nella sua sede di Acquaviva Picena, ilsecondo appuntamento di #SocialEnterpriseIT, la rassegna di incontri voluti e organizzati dal Club Ti Centro  sul tema dei processi collaborativi e comunicativi in azienda.

Dopo il primo appuntamento di Luglio con Emanuele Quintarelli, stavolta è stato Giovanni Re a fare gli onori di casa.

Giovanni Re, Community manager di Roland DG Mid Europe, è tra i TOP 100 INNOVATORI, la lista redatta da CHEFUTURO ed è stato nominato recentemente uno dei Digital Champion, ovvero il gruppo di “pionieri“che dovranno sensibilizzare il paese alle opportunità del digitale.

E Giovanni percorre la Digital Way praticando la cultura e l’“Economia del Dono”, ovvero l’imperdibile occasione di donarsi e donare il proprio tempo e le proprie energie per il solo piacere di poterlo fare.

Quello che è un puro piacere diventa sistematicamente la possibilità di migliorare la propria reputazione e la propria riconoscibilità sul mercato.

E il dono, prima o poi, torna a casa ancora più ricco e ancora più bello.

Come uscire da questa crisi e dallo stallo economico? È necessario fondere due lati di una scatola: il fondo della scatola, la parte bassacostituita dall’esperienza, dalla conoscenza, dalle specifiche, dal tangibile e dall’afferrabile ; e poi c’è la parte superiore della scatola, quella che guarda in altro, che vive dell’emozioni, del sentire, dell’esperienza, dei sogni.

La magia è nella fusione dei due lati, il melt di due dimensioni che si arricchiscono reciprocamente.

La scatola Roland Dg forma ogni anno circa 1000 “artigiani tecnologici” ( il nome dato a ciascun membro della Roland Community, costituita dagli utenti delle stampanti Roland e non solo), che portano in azienda le proprie professionalità e le proprie emozioni, le proprie esperienze e le proprie idee Per loro Giovanni ha curato la pubblicazione dell’opuscolo “Lei non sa chi sono io”, utilissimo strumento utile a migliorare la propria web e brand reputation.

E sono gli artigiani tecnologici a popolare il Roland Forum http://www.rolandforum.com/ costituito da 8500 aziende che ogni giorno si scambiano idee, trucchi, dritte, colleghi che giorno per giorno trovano beneficio nell’economia del dono e della condivisione.

Gli artigiani tecnologici che surfano la viralità sfidandosi in contest video che esaltano la loro creatività e la loro capacità di usare le stampanti. Gli artigiani tecnologici che si ritrovano puntualmente per momenti di convivialità e goliardia.

Gli artigiani tecnologici, nascono come clienti, ma saranno il miglior R&D, il miglior Marketing e la migliore forza commerciale che Roland DG potrà mai chiedere al suo futuro.

Claudio Siepi – Consiglio Direttivo CLUBTICENTRO

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter

Lascia un Commento


cinque × 5 =